(IN) Netweek

MILANO

«Il nostro obiettivo è che tutte le aziende esprimano al meglio le proprie potenzialità»

Share

Come detto, il nuovo colosso lombardo nasce sotto la regia di A2A. «Rispetto a cinque anni fa sono cambiati i tempi presupposti - ha osservato il presidente Giovanni Valotti - Il risultato lo vedete: allora la maxi aggregazione si era arenata sul nascere, oggi si è concretizzata in un’operazione che dà grandi aspettative a tutti i protagonisti». Valotti ha illustrato una panoramica generale: «E’ stata premiata l’originalità del modello: chi era forte in sinergia con chi aveva un forte radicamento sul territorio. Il nostro obiettivo non era che A2A diventasse ancora più grande. Il nostro obiettivo è che tutte le aziende interessate esprimano al meglio le proprie potenzialità. La piena condivisione di questo piano industriale nei prossimi cinque anni ha reso possibile questa operazione». E le aggregazioni potrebbero non fermarsi qui. Nell’operazione potrebbero rientrare Gelsia (Monza e Brianza) e Tea (Mantova). «Sono due aziende in salute - ha osservato Valotti - Sapranno rimanervi a lungo o almeno per i prossimi tre anni? Non lo sappiamo. Sappiamo però che queste aggregazioni hanno valore quando le aziende stanno bene...».

Leggi tutte le notizie su "Paderno Dugnano"
Edizione digitale

Autore:czi

Pubblicato il: 17 Settembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.